Saltar al contenido

Mangiare a Parigi con un budget

Mangiare a Parigi con un budget

Con la sua raffinata cucina francese e i ristoranti stellati Michelin, Parigi ha la reputazione di città costosa per mangiare fuori. Ma se avete un budget, non preoccupatevi, ci sono un sacco di opzioni per un ottimo cibo ad un buon prezzo – basta sapere dove andare. Qui abbiamo completato la nostra selezione dei migliori posti economici di Parigi.

Una specie di istituzione, Chez Aline serve alcuni dei migliori panini della città. Infatti, troverete i parigini in fila fuori dalla porta in attesa di mettere le mani sulla classica baguette jambon et fromage (prosciutto e formaggio), fatta qui con prosciutto Prince de Paris di alta qualità e baguette della vicina panetteria Maison Landemaine, che pensiamo sia una delle migliori panetterie di Parigi.

Forse uno dei bistrot più economici di Parigi, Au Pied de Fouet serve classici del bistrot a partire da soli 3 euro per antipasti e dessert e 8,90 euro per un piatto principale.

Il cibo sostanzioso è semplice ma ben fatto, e con la sua atmosfera calda e invitante, Au Pied de Fouet è un ottimo posto per assaggiare non solo il cibo tradizionale francese, ma anche per immergersi nella cultura francese. Naturalmente, questo significa che è anche incredibilmente popolare, e non accettano prenotazioni. Tuttavia, ci sono due location, una nel 6eme e una nel 7eme, così come l’indirizzo della sorella, altrettanto conveniente, Les Pipos nel 5eme per aumentare le possibilità di imbucare un tavolo.

Spesso si può fare affidamento sulle crêpes per un pasto gustoso e conveniente, e il Breizh Café serve probabilmente il migliore di Parigi. Fatte con grano saraceno della Bretagna, uova biologiche, e servite con burro Bordier (che è così buono che lo troverete anche nei ristoranti stellati Michelin), la qualità è alta ma i prezzi non lo sono, a partire da 6,50 euro per la crêpe salata più semplice e 5,80 euro per una crêpe dolce, con il prezzo che aumenta più condimenti si ha.

Con la sua atmosfera rilassata, l’arredamento alla moda e la colonna sonora fresca, Sette è un ritrovo vivace per i giovani parigini che vogliono iniziare la serata con pizze di buona qualità e uno o due Aperol Spritz.

Ancora meglio, le pizze partono da soli 7 euro, e l’opzione più economica non è semplicemente una Margherita. Sette offre una buona scelta di Les Basiques (The Basics in inglese) nel suo menu, come La Sicilienne con acciughe, capperi e olive, o per soli 9 euro, la piccante La Diavola. Anche i cocktail sono a 7 euro, un bicchierino di limoncello a 1 euro, e se vi dirigete verso l’ora di pranzo ci sono anche offerte di menu per pizze, insalate e dessert a partire da 11 euro.

Il primo bouillon aprì a Parigi nel 1855, e servì un solo pasto insieme a un bouillon, o brodo (che ha dato il nome al ristorante) agli operai di Les Halles. L’idea ha preso piede fino a quando non ci sono stati circa 200 brodi in città, che servivano cibo francese semplice e veloce a un prezzo equo.

Bouillon Pigalle rispetta il menu tradizionale, con il classico cibo francese a partire da 1,80 euro per un antipasto e 8,50 euro per un piatto principale, ma ha dato a un brodo un aggiornamento moderno con un arredamento più fresco e alla moda. Non accettano prenotazioni ed è un altro indirizzo dove troverete una coda fuori dalla porta, quindi se vi dirigete verso la cena è consigliabile arrivare prima piuttosto che dopo.